Impossibile fermarsi di Tiziano Capitaneo

Impossibile fermarsi di Tiziano Capitaneo

Sono veramente stanco, schifato, arrabbiato, deluso

Nella mia sempre presente ingenuità, pensavo di poter cambiare qualcosa, ma sinora non sono riuscito.
Ho creduto che a qualcuno importasse realmente del mondo dei meno fortunati, ma in realtà non frega niente a nessuno a meno che la disabilità non colpisca un proprio familiare.

Ho scritto ad un sacco di persone, giornali e tv, senza avere niente in cambio. Né una risposta d’incoraggiamento, né un messaggio motivazionale.
Poi guardi il TG e vedi che il programma della D’urso ha raggiunto dei risultati clamorosi, facendo vedere sempre le solite stronzate e parlando sempre delle stesse fesserie.

Ho scritto più volte anche a lei, al suo programma ma, come tutti, non ho ricevuto nessuna risposta.
Per chi fosse curioso di sapere a quali testate mi sono rivolto, ne cito solo alcune, #carabarbara che è la D’urso, #laverità #corriere.it #larepubblica #tv2000 #leiene #striscialanotizia #nonèlarena e molte altre.
Con il mio impegno, quello di Saby Filippi di Valentina Meo e di Orietta Boccalini, siamo riusciti a capire che, solo se portassimo, a livello televisivo, una storia drammatica, potremmo avere la possibilità di essere ascoltati.

Il mio gruppo su FB “HO LA SCLEROSI MULTIPLA… E ADESSO???”, ad oggi, conta 3078 persone.
Molte delle di loro non lottano solo contro la sclerosi multipla, ma chi contro l’epilessia, chi contro uno o più tumori, chi contro la leucemia e chi più ne ha più ne metta. Molti di noi purtroppo devono vivere in sedia a rotelle, molti sono stati abbandonati dai propri familiari che una volta scoperta la patologia, hanno preferito passare la mano.

Pensare solo a sé stessi

Ho scritto anche ai politici e soprattutto al mio amico ed ex collega Walter Rizzetto.
Speriamo di poter ottenere uno straccio di pensione dignitosa, e che invece di strapagare certi personaggi televisivi, e non parlo di Mediaset che è una tv privata, questa gente si metta una mano sulla coscienza e dia voce a chi realmente ha bisogno.
Non ce ne facciamo niente di una pubblicità fatta da un personaggio noto.

DOVETE DARCI LA POSSIBILITÀ DI FARCI SENTIRE!!!
Io non mi fermerò, non ci penso neanche, ma dateci la possibilità!!! Condividete a più non posso questo mio sfogo.

Grazie a tutti Tiziano Capitaneo